League of Legends, positivo tra i Rogue, il team giocherà da remoto

League of Legends, positivo tra i Rogue, il team giocherà da remoto
© foto di Riot Games
venerdì 5 agosto 2022, 09:00eSports
di Matteo Ghiloni
fonte Dotesports.com
Positivo COVID tra le linee dei Rogue, il team giocherà da casa, la LEC non si ferma

La sicurezza è la cosa più importante per i giocatori all'interno di League of Legends. Ed è per questo che dopo che una persona facente parte del team dei Rogue è risultato positivo al COVID, la società si è messa in contattato con Riot e ha deciso che giocherà da casa. Non è il primo caso e la prima volta che un team sia costretto a restare a casa a causa del COVID, ma c'è da chiedersi quando tutto questo finirà. Gli esperti parlano di una lunga convivenza con il virus, potrebbe volerci molto prima di tornare alla normalità che tutti noi conosciamo. Comunque siamo certi che il team performerà alla grande anche da casa. I Rogue si trovano al secondo posto a pari punti con il team Vitality a 8 vittorie e 5 sconfitte. Insomma, rispetto allo Spring Split sembrerebbe che il rendimento dei giocatori sia calato, ma continuano ad avere un strategia di gioco importante.