Overwatch 2, ecco come i cambiamenti ambientali influenzeranno le partite

Overwatch 2, ecco come i cambiamenti ambientali influenzeranno le partite
mercoledì 9 giugno 2021, 17:00eSports
di Riccardo Lichene
Gli sviluppatori sono tornati a raccontare nuovi aspetti del sequel di Overwatch: i cambiamenti del tempo atmosferico e l’impatto che avranno sul gioco

Overwatch 2 implementerà molti nuovi contenuti quando verrà lanciato e molti dei cambiamenti arriveranno sotto forma di nuova tecnologia creata o implementata nel motore del gioco. In un nuovo post sul blog del team di sviluppatori di Blizzard Entertainment, tre developer hanno analizzato una di queste nuove funzionalità, i cambiamenti ambientali. Il sistema, chiamato Environment States, è una nuova funzionalità che il team ha sviluppato per separare ogni componente di luci, suoni ed effetti in risorse autonome che possono poi essere messe insieme per costruire scenari specifici. Questi pezzi possono anche essere condivisi, ridimensionati e utilizzati su altre mappe e ambienti, aprendo alla potenziale creazione di più "scenari" sulla stessa mappa.

"Dopo un po' di brainstorming, abbiamo deciso di consentire la presenza simultanea di più stati ambientali, ordinati in uno stack", ha detto Marco Alamia, ingegnere senior del software di Blizzard. “Questo stack potrebbe cambiare dinamicamente, quindi in qualsiasi momento uno stato ambientale potrebbe essere aggiunto o rimosso. La magia si materializza quando il motore  fonde insieme tutti gli stati ambientali per produrre l'aspetto finale dell'ambiente". Gli sviluppatori hanno anche mostrato alcune altre opzioni di Environment States che consentono al team di lavorare creando un'immersione profonda, rivelando che alcune mappe avranno un ambiente dinamico e cambiamenti meteorologici, come pioggia, neve e tempeste di sabbia.

La modifica di uno stato ambientale altera solo aspetti di quel valore individuale e può essere utilizzata per testare piccole variazioni o modificare l'intera percezione di un livello senza dover modificare troppi elementi. "Cambiando i parametri, possiamo modificare l'aspetto e la sensazione della nebbia, che a sua volta consente al team artistico di far evolvere visivamente l'ambiente in base alla modalità di gioco, alle posizioni dei giocatori o persino al tempo", ha affermato Alamia. "Ad esempio, potremmo rendere la mappa più spaventosa per Halloween, o far addensare la nebbia solo intorno a un'area specifica di una mappa, o creare una tempesta di sabbia in una delle nostre nuove missioni eroe".

Overwatch
Overwatch